Dea leggendaria con molteplice funzioni. Si eresse questo santuario nel suo onore sull'Acropoli. L'altare di Artemide, nel centro del piazzale, è circondato dall'edificio sotto forma di tre ali rettangolari ( 12 ). Fra le leggende sulla dea, si ricorda che Agamennone, per ottenere un favore, doveva sacrificare la sua figlia Ifigenia alla dea. La dea Artemide eppure decise di sostituire un animale alla ragazza per farne la sua sacerdotessa. Le ragazze di Atene quindi si dedicavano a questa dea prima il loro matrimonio.